Il latte di Brescia CISSVA e le castagne? Che strano abbinamento...


Le castagne cotte nel latte di Brescia: un piatto tipico di questa zona d'Italia



Il latte di Brescia CISSVA e le castagne? Che strano abbinamento...


Anche se l'inverno sta già iniziando a dare i suoi primi saluti, lasciando spazio alla stagione più tiepida, oggi vogliamo darvi qualche consiglio per impiegare il latte di Brescia in cucina, con una ricetta autunnale tipica di queste zone.
Forse qualcuno la conosce già, ma c'è da sottolineare che le castagne cotte nel latte di Brescia raccolto da CISSVA sono davvero eccezionali, perchè la materia prima proviene da pascoli allevati in maniera del tutto sana e genuina: il sapore finale del piatto ve lo confermerà!

E' semplicissimo, ci occorrono:
 300g di castagne secche
 1/2 L di latte e 1/2 di acqua
 un pizzico di sale
 un pizzico di cannella.

Per prima cosa mettiamo le castagne a bagno in acqua tiepida per circa 2 ore, così da poterle poi pulire più facilmente.
Nel frattempo, in un altro tegame, mettiamo sul fuoco il latte di Brescia con acqua, cannella e sale: appena inizierà a bollire possiamo versare le castagne sbucciate e farle cuocere a fuoco lento.
A questo piatto si possono aggiungere riso o legumi, a seconda del gusto personale, impreziosendo una cucina semplice ma davvero deliziosa!
Provatela utilizzando il latte di Brescia, e state certi che tutti i commensali si leccheranno i baffi: i profumi della montagna si uniscono a quelli delle valli per restituire tutta l'atmosfera di un luogo magico!
 
22/01/2018